Marco Tardito KANGAROUX QUINTET musica jazz

Marco Tardito KANGAROUX

MARCO TARDITO sax alto - clarinetto - arrangiamenti
GIORGIO GIOVANNINI trombone
PIER GIORGIO MIOTTO tromba
GUIDO CANAVESE pianoforte
STEFANO RISSO contrabbasso
ENZO ZIRILLI batteria - percussioni


Kangaroux si è costituito nel 2001 organizzando la propria attività e il proprio repertorio atto alla ricerca e alla contaminazione fra la musica folk italiana e sudamericana degli anni 60 e il jazz.

Il mambo di Xavier Cugat, le canzoni di Adriano Celentano, i brani degli Intillimani sono stati completamente riarrangiati da Marco Tardito, ma la sensibilità di ogni musicista del gruppo ha concorso a fornire alle canzoni scelte una veste inusuale in cui permane la cantabilita della melodia popolare filtrata da un impianto armonico di tipo jazzistico.


IL PROGETTO DEL CD JUMPING WITH ADRIANO
Adriano Celentano, all'interno della musica leggera è sempre stato considerato un'icona trasgressiva:dal suo incedere così particolare ,tanto da essere nominato "Il molleggiato" alle sue dissertazioni a volte così elusive da risultare non sense, alle provocazioni televisive. Grazie a queste peculiarità, il cantante milanese ha saputo crearsi un largo seguito di pubblico e un'ampio grado di fascinazione, ma ciò non sarebbe stato sufficiente se negli anni, non avesse contribuito ad ampliare il repertorio della musica leggera italiana con numerosi piccoli capolavori che ormai appartengono alla memoria culturale di questo paese. La mia affettività musicale si è configurata negli anni della diffusione dei media, e radio, mangiadischi e televisione in bianco e nero hanno reso la figura di Celentano un caleidoscopico e imprescindibile protagonista. Questo omaggio alla sue canzoni spero mantenga quel grado di eversività presente nella sua musica, che anche se a volte contraddittoria, manteneva un principio di assoluta verità,ossia la libertà della propria espressione umana e artistica. Il repertorio è stato scelto fra i classici degli anni 60\70. Spesso il materiale melodico mi ha fornito più di un input e ha evocato altre frequentazioni. La struttura dialogante di "Chi non lavora non fa l'amore" ad esempio mi ha rimandato alle conversazioni musicali fra C.Mingus ed E Dolphy e la cellula tematica viene presentata e sviluppata in modi diversi attraverso l'utilizzo di tempi composti (7\4,5\4) fino alla parte conclusiva,dopo l'assolo del clarinetto in 9\4, in cui il tema viene costruito su di un riff che alterna battute in 9\4 e in 10\4, per poi approdare ad un'enunciazione "funeral" dello stesso.
Marco Tardito

Marco Tardito musicista e compositore